Ferie nella Val Venosta
Hotel per sciatori Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per ciclisti Hotel motociclisti Hotel escursionisti Deutsch
Hotel per sciatori Hotel benessere Hotel per famiglie Hotel per ciclisti Hotel per motociclisti Hotel per escursionisti Scoprite le offerte vacanza
in Val Venosta
Alloggi:
 

Newsletter

Nome
E-Mail

Previsioni meteo

21.11
22.11
23.11

VIVOValVenosta Vi da informazioni sull'area vacanze Val Venosta.

Editoria | Cookie

Part. IVA IT02365710215

> > > Prima ascensione sull'Ortles

La prima ascensione sull'Ortles

Attorno al 1804 per la prima volta sulla montagna più alta dell'Alto Adige

Contatto

Ortles in Val Venosta

Chi non la conosce la montagna più alta dell'Alto Adige, l'Ortles, in tedesco Ortler, nella Val Venosta superiore. Numerosi itinerari, tutti impegnativi e gite d'alta quota esigenti, portano in cima a quota 3.905 m; l'itinerario normale da nord è il più significativo. Tanti di questi sentieri non sono più stati percorsi dopo la prima ascensione e hanno solamente un interesse storico.

Ma chi è stato il primo in vetta alla montagna dell'Alto Adige e quando?
La prima ascensione risale all'anno 1804 quando l'arciduca Giovanni d'Austria viaggiando attraverso il Tirolo dal Passo Resia ha visto l'Ortles. Quindi ha incaricato l'ufficiale Giovanni Gebhard di organizzare la prima ascensione all'Ortles. Accompagnato da due alpinisti esperti, Leitner e Klausner, quest'ultimo si è recato a Solda e ha promesso ai contadini dei soldi come compenso per trovare una possibile via di salita sulla vetta. Parecchi tentativi inutili, in gran parte lungo l'attuale sentiero normale, sono falliti.

Il 26 settembre dello stesso anno Josef Pichler, cacciatore di camosci presso il Castel Coira a Sluderno, si è presentato a Gebhard. Solamente in caso di successo avrebbe preteso un compenso. Dopo che Pichler ha ottentuto il consenso da Gebhard, ancora lo stesso giorno assieme agli alpinisti Leitner e Klausner ha iniziato la salita verso la cima, questa volta però non da Solda ma da Trafoi. Senza corda e piccozza hanno raggiunto la vetta su un sentiero di salita molto difficile tra le ore 10 e le ore 11 del mattino, dove a causa di un vento molto forte e temperature basse non si sono fermati a lungo. Alle 8 di sera sono ritornati a Trafoi dopo un'ascensione in vetta di successo. Gebard il primo di ottobre ha annunciato il successo all'arciduca Giovanni.

Nell'anno 1805, sempre su incarico dell'arciduca Giovanni, l'Ortles è stato scalato per la Via del Coston di Dentro. Oggi l'Ortles per gli alpinisti è una delle mete più importanti nelle Alpi orientali.

Contatto:

Regione Vacanza Ortles nel Parco Nazionale dello Stelvio
Via Principale 72
I-39029 Solda
Tel. 0473 613015
Fax 0473 613182
www.ortlergebiet.it

Ulteriori informazioni utili riguardo alla montagna più alta dell'Alto Adige:

Ulteriori articoli interessanti:

Aziende top Valvenosta

Alpin & Relax Hotel Das Gerstl ****s
Malles

Top Residence Kurz ***
Val Senales

Ci trovate su:

Sitemap

Contatto

Ogni escursionista che trascorre le vacanze in Alto Adige lo conosce: l'Ortles in Val Venosta. Risale all'anno 1804 la prima ascensione della montagna.